La chiacchierata di Eduardo Salvio e dell’ex moglie a poche ore dall’incidente: “Volevi uccidere la madre dei tuoi figli”

Una chiacchierata tra Eduardo Salvio e la sua ex moglie è apparsa poche ore dopo l’incidente (Video: “Noi del mattino”, El Trece)

È apparsa una chat tra il giocatore del Boca Edoardo Totò saggio e la sua ex moglie, Magali Aravena ore dopo aver recitato in un incidente su strade pubbliche a Puerto Madero, dove ha riferito di averla investita calpestando uno dei suoi piedi con il camion. A seguito dell’impatto, ha riportato un trauma in flessione all’arto inferiore destro.

Secondo la dichiarazione di Aravena, che aveva una relazione con il giocatore da 13 anni, e in conseguenza della loro relazione hanno avuto due figli, ha ritenuto che Salvio fosse all’interno del veicolo con la sua nuova fidanzata, Sole Rinaldi. Mentre lui – tramite i suoi avvocati – assicura che si trattava del cugino del suo compagno. “Non ho mai voluto picchiare nessuno, gli ho solo chiesto di scendere dall’auto. Mi ha trascinato avanti e indietro. Non ho mai avuto un bastone con cui colpire nessuno. Mi piacerebbe che tutti i video appaiano. Sono stato con lui per 13 anni. Mi sono separata tre settimane fa e una settimana fa mi sono trasferita con i miei figli”, ha detto l’ex moglie dell’atleta e non ha fatto più riferimento alla questione.

GUARDA ANCHE La foto pubblicata dalla fidanzata di Eduardo Salvio nel mezzo dello scandalo tra il giocatore del Boca e l’ex moglie

Lui, da parte sua, non ha parlato pubblicamente dell’episodio. Chi lo ha fatto in diversi programmi televisivi sono stati i loro avvocati, che se ne sono accorti immediatamente. Così, alle quattro del mattino, poche ore dopo l’incidente, Magalí ha inviato un messaggio a Salvioconversazione a cui ha avuto accesso Carlos Monti, che l’ha letta lunedì in noi al mattinodi I Tredici.

Il video dell’incidente tra Eduardo Salvio e Magalí Aravena

“Volevi uccidere la madre dei tuoi figli per una mina. Volevo solo parlare”Aravena ha detto al calciatore, che ha subito chiarito: “Non dire così, ma. Sai che è impossibile. Mai nella vita sarebbe successo. Come farò a cagare la mia vita in questo modo? Per favore, te lo chiedo”.

“E tu sei avanzato, ecco perché sono salito sul cofano. Ho saltato perché mi hai scavalcato”, ha continuato Aravena. Sei cieco. Non ti ricordi chi sono. È seduto qui. Non andrò ancora in galera”., Ha aggiunto. E ha cambiato il tono della conversazione aggiungendo lettere maiuscole al suo messaggio: “UN FALSO MOVIMENTO TU FAI e mi ritiro ASSOLUTAMENTE TUTTO”.

Eduardo Salvio e Magalí Aravena hanno una relazione da 13 anni e hanno due figli

GUARDA ANCHE Prima dello scandalo era nota una chiacchierata tra Eduardo Salvio e l’ex moglie: “Consigli, usate il preservativo”

La mattina dopo l’episodio, Eduardo Salvio è comparso in tribunale per il caso che sta affrontando sotto copertura “lesioni nel contesto della violenza di genere”. Dichiarò per due ore, offrì testimoni e chiese diverse misure di prova. Lì, gli sono state anche notificate le misure restrittive che gravano su di lui: 1) divieto di avvicinarsi a meno di 300 metri dall’abitazione in cui si trova Magalí Aravena; 2) astenersi dal contatto con Magali Aravena con qualsiasi mezzo, fatta eccezione per le questioni relative ai figli in comune, per le quali, in linea di principio, è designato tra i due una persona di fiducia; 3) divieto di guida per 30 giorni; e 4) notificare all’ufficio del pubblico ministero e/o al tribunale PCYF n. 12 la loro partenza dal paese. Quest’ultimo perché si presume che l’attaccante possa partecipare alle partite di Copa Libertadores.

Se subisci violenza di genere o conosci una vittima, chiama il 144: è gratuito ed è aperto 24 ore su 24

CONTINUA A LEGGERE:

Karina Jelinek ha confermato chi sarà il padrino del suo bambino
La tesa riunione tra Mica Viciconte e Robertito Funes Ugarte: “Non volevo nemmeno vederti”
Come Benjamín Vicuña sogna la sua riunione con sua figlia Blanca
Il look di Joy Corrigan per una festa, la serata di Noelia: le celebrità in un click

Add Comment