Il crudo resoconto di Dady Brieva sulla scena dell’abuso sessuale che ha registrato con Thelma Fardin: “Mi ha colpito”

Dady Brieva ha raccontato i dettagli della scena di abusi sessuali che ha registrato con Thelma Fardin (Video: “It’s out there”, America)

papà Brieva Ha indubbiamente una lunga carriera nella recitazione. Tuttavia, nella serie bianco e nero rivelato Ha dovuto interpretare un personaggio così difficile da non essere solo “uno in più” nella sua carriera. è che il primo Midachi ha dovuto affrontare l’arduo compito di incarnare un insegnante che violenta uno studente. Il suo partner nel cast, inoltre, lo era Thelma Fardinche è ancora sotto processo Juan Darthes dopo averlo accusato di abusi sessuali quando era minorenne. Pertanto, era inevitabile che molte emozioni si mescolassero durante le riprese.

“Questo capitolo in particolare è stato molto difficile. lo dirige Palazzo della Fede e ci sono 70 attori in una serie di episodi che hanno a che fare con problemi di diversità e questo genere di cose. In questo capitolo specifico, io sono l’abusante di Thelma e Inizio a sudare solo a ricordarlo”iniziò raccontando la primaMidachi in È laggiù (America). E ha dettagliato: “Era molto forte. Thelma si è prestata e tutti noi l’abbiamo prestata, ma è stato molto difficile. Inoltre, non penso a quando farò le cose, Cerco di fare del mio meglio, ma non pensavo che mi avrebbe influenzato così tanto. Non riesco a immaginare cosa deve aver influenzato Thelma. Sono stati momenti molto duri, molto forti, che il regista ha gestito molto bene. Doveva succedere”.

In tal senso, ha detto che hanno potuto parlare prima di registrare la scena. “Mi ha calmato di più. Non faccio bene a dirlo, ma alla fine fa una dichiarazione che me lo dice, che a quanto pare non avrebbe la possibilità di farlo con la persona che è passata, quindi ho ottemperato come quel posto”, ha detto riferendosi al primo Brutto anatroccolo Non potrebbe mai trovarsi faccia a faccia con Darthés, perché il processo si svolge in Brasile ed è virtuale.

Dopo aver dato battaglia, l’attrice ha raggiunto una decisione storica da parte della giustizia brasiliana e il processo contro Juan Darthés riprenderà

“Era molto forte e non volevo farlo, per via di tutti i quilombos che ci sono nelle reti con queste cose. Ma La Chipi mi ha convinto perché mi ha detto che gli uomini non si fanno mai vedere quando accadono cose del genere. Le donne appaiono sempre denuncianti. Alcuni denunciano, altri continuano con quel vecchio stigma di aver paura di perdere il lavoro, o di non essere un fan delle palle. È bene che l’uomo appaia protagonista di una storia che deve essere resa più visibile affinché non rimanga sola nella memoria. Era molto difficile mettere il corpo e la voce, sarebbe stato più facile fare qualcos’altro”.

Al momento, Giulietta Prandi Le ha chiesto se pensa che questa scena possa aver aiutato Thelma personalmente. “Catarsi era salvo, ma non so se gli fosse servito a qualcosa. È come sopra ogni cosa, se la cava molto bene. Cattura la mia attenzione perché è molto stupido. Gli ho anche detto, ‘pensa che in dieci anni puoi vincere un Oscar e se le persone non si ricorderanno di te per un lavoro, ti ricorderanno per quello che è successo con Darthés’”.

Infine, ha rivelato cosa è successo al termine delle riprese. “Ho lasciato la scena male. Ma poi c’è stato un abbraccio, un bacio. Avevamo parlato molto prima di farlo, su cosa sarebbe successo. Pensa di essere stato in grado di sporgere denuncia dopo dieci anni. Non so molto sull’argomento e non voglio entrare in un putiferio, ma c’è come una struttura legale in cui la miniera è di nuovo esposta. E ancora devi raccontare tutto, le reti dove tutti hanno un’opinione e tu dici ‘il c… di sua madre’. E ancora fare i test in Brasile”.

Se subisci violenza di genere o conosci una vittima, chiama il 144: è gratuito ed è aperto 24 ore su 24.

CONTINUA A LEGGERE:

La Sicurezza Stradale ha ripudiato il modo in cui Luciano Castro ha portato i figli sul camion: “La prossima volta che ci pensi due volte”
Il video di Rocío Marengo anestetizzato in clinica, più vicino a realizzare il suo sogno di essere madre
La gita in famiglia di Sophie Turner, lo shopping sfrenato di Olivia Culpo: le celebrità in un clic

Add Comment