Elon Musk senza filtro: ha dichiarato che non ha una casa propria, che dorme sul divano degli amici e che chiunque può pagare per un viaggio nello spazio

Elon Musk

L’uomo più ricco del mondo ha detto che non ha una casa sua e che dorme sui divani dei suoi amici.

“In questo momento non ho nemmeno una casa, sto letteralmente a casa di amici”, ha detto Elon Musk in un’intervista pubblicata lunedì con Chris Anderson, capo organizzatore della conferenza TED.

“Se viaggio nella Bay Area, dove si trova la maggior parte dell’ingegneria di Tesla, sto praticamente ruotando attraverso le stanze libere degli amici”, ha aggiunto Musk, secondo un articolo di Business Insider.

Musk, che secondo Bloomberg ha un patrimonio netto stimato di $ 251 miliardi, stava rispondendo al commento di Anderson secondo cui molti sono offesi dal concetto di miliardario, data la disuguaglianza di ricchezza globale. In effetti, alcuni legislatori statunitensi, come la senatrice Elizabeth Warren, hanno anche criticato mega-miliardari come Musk per i loro pagamenti fiscali relativamente bassi.

“Certo sarebbe molto problematico se spendessi miliardi di dollari all’anno per il consumo personale, ma non è così”, ha detto Musk ad Anderson, chiarendo che non possiede uno yacht né va in vacanza, sebbene sia famoso per aver un jet personale.

“Non è che il mio consumo personale sia alto. Voglio dire, l’unica eccezione è l’aereo, ma se non uso l’aereo ho meno ore di lavoro”, ha detto, prima di riconoscere che il suo patrimonio netto era, tuttavia, “folle”.

I commenti di Musk sembrano la sua prima conferma che non ha una casa permanente, nonostante sia la persona più ricca del mondo.

Va ricordato che nel maggio 2020 ha twittato la sua intenzione di vendere tutti i suoi averi e che “non avrebbe una casa”. Nell’agosto 2021, Business Insider ha riferito che si credeva che Musk vivesse in un piccolo prefabbricato da $ 50.000, che affitta da SpaceX.

Elon Musk e Grimes
Elon Musk e Grimes

Inoltre, in una recente intervista con Vanity Fair, il partner di Musk, Grimes, ha detto che a volte viveva “al di sotto della soglia di povertà”. E, in effetti, si è rifiutato di acquistare un nuovo materasso dopo che il suo fianco aveva un buco, ha detto.

Nel 2015, il co-fondatore di Google e l’allora CEO Larry Page ha detto che a volte quando Musk visitava la Silicon Valley, inviava un’e-mail a Page dicendo: “Non so dove stare stanotte. Posso andare?”.

L’intervista di Musk è arrivata dopo che ha parlato con Anderson dal vivo a una conferenza TED il 15 aprile, affrontando la saga in corso che è il suo tentativo di acquisizione di Twitter.

Da parte sua, Musk ha affermato di avere un piano di riserva nel caso in cui Twitter avesse rifiutato la sua offerta da 43 miliardi di dollari, ma ha rifiutato di fornire dettagli.

All’evento dal vivo, Musk ha detto che potrebbe non essere in grado di acquisire la società, ma ha detto “tecnicamente” che potrebbe.

“Ho abbastanza risorse”, ha detto, senza approfondire. La maggior parte della fortuna personale di Musk è legata alla sua partecipazione in Tesla.

Venerdì, Twitter ha dichiarato che avrebbe adottato una difesa contro la “pillola velenosa”. Gabrielle Bienasz di Insider ha riferito che questo “essenzialmente svaluta ogni azione di una società aumentando il numero totale di azioni, rendendo più difficile per qualsiasi persona o gruppo acquisire tutte le azioni di una società”.

D’altra parte, Musk ha affermato che un prezzo ipotetico di $ 100.000 per un biglietto sulle sue navette per Marte dovrebbe essere abbordabile per la maggior parte delle persone.

La compagnia di Musk, SpaceX, ha in programma di costruire una città autosufficiente sul pianeta rosso nei prossimi decenni.

Anderson ha chiesto se poteva costare qualche centinaio di migliaia di dollari.

Musk ha affermato che il prezzo sarebbe determinato in parte dall’economia, ma anche dalla necessità di rendere i viaggi su Marte abbastanza abbordabili da attrarre circa un milione di persone del tipo necessario per costruire una città su Marte.

“Se costa, diciamo, $ 100.000 per andare su Marte, allora penso che quasi chiunque può lavorare e risparmiare e alla fine avere $ 100.000 ed essere in grado di andare su Marte se lo desidera”, ha detto Musk.

“Vogliamo renderlo disponibile a chiunque voglia andare”, ha detto.

CONTINUA A LEGGERE:

Cavallo: “Se ci mettessero dentro uno di quelli che circondano Cristina o quelli che boicottano Guzmán, la situazione sarebbe molto peggiore”
Trattenuto dall’inflazione e da quella interna, Guzmán discuterà con il FMI di come prosegue il programma economico
L’inflazione ha colpito i consumi: a marzo è rallentata la crescita degli acquisti nei supermercati
Dopo i dati forti di marzo: quanto raggiungeranno il dollaro e l’inflazione a fine anno

Add Comment