Bitcoin resta a quota 40.000$ e gli analisti si aspettano già un nuovo crollo

Il famoso analista di criptovalute Pentoshi ha assicurato che solo una ripresa di livelli significativamente oltre l’attuale stretto intervallo di negoziazione su intervalli di tempo più bassi sarebbero sufficienti per un sentimento più rialzista su cosa potrebbe succedere per la coppia BTC/USD.

“$ 44.500 è il punto più importante per lo slancio rialzista in questo momento. 42.000 di resistenza 1D”, ha detto sabato ai suoi follower su Twitter insieme a un grafico esplicativo. “Sotto il pregiudizio è per la ridistribuzione e un’altra gamba in giù. Penso che gli acquirenti debbano intervenire abbastanza rapidamente”.

Nel frattempo, Pentoshi non era l’unica voce a prevedere un guadagno a lungo termine, ma un dolore a breve termine per il prezzo del bitcoin, una narrativa che aveva preso slancio nel corso del 2022.

Nello specifico, Arthur Hayes, co-fondatore della piattaforma di trading di criptovalute BitMEX, ritiene che “Bitcoin potrebbe cadere a 25% fino a $ 30.000 per moneta a giugnoed Ether potrebbe seguire l’esempio, scendendo di oltre il 16% a $ 2.500“, come raccolto fortuna.

D’altra parte, altri esperti del settore mantengono il loro impegno per queste valute digitali. Ad esempio, Antoni Trenchev, CEO di Nexo, assicura che bitcoin aumenterà fino a $ 100.000 nei prossimi 12 mesi, poiché i grandi investitori non hanno smesso di acquistare criptovalute nonostante l’attuale picco. O Cathie Wood, CEO e fondatrice di ARK Invest, che sostiene di vedere il bitcoin raggiungere il milione di dollari tra il 2026 e il 2030. Secondo lei, questa spinta avverrà con l’ingresso di più investitori istituzionali nel mercato delle criptovalute.

Analizzando i movimenti di mercato, Kevin Svenson, noto sui social media per il suo sentimento rialzista nei confronti di BTC, ha avvertito che l’attuale comportamento del grafico imitava il periodo appena prima del crollo del mercato ribassista bitcoin alla fine del 2018.

Sebbene quell’evento abbia seguito un lungo periodo di minimi più bassi durante tutto l’anno, Il prezzo del bitcoin ha raggiunto minimi più alti nel 2022, ha osservato, ma non ci vorrebbe molto perché le regole cambino e tra “capitolazione”.

La differenza tra quei minimi più alti e un breakout è significativa in questo momentoquindi essere ciecamente in disparte e non considerare nient’altro è un po’ sciocco secondo me”, ha detto.

Svenson lo ha aggiunto il prezzo del bitcoin stava “salendo” in termini di seguendo uno schema storico di mettere un macro minimo intorno a 800 giorni dopo ogni dimezzamento della sovvenzione in blocco. L’ultimo dimezzamento — l’11 maggio 2020 — risale a 706 giorni fa.

Quindi quale potrebbe essere la causa della distorsione? Il fattore più probabile è il fatto che Il prezzo del bitcoin è sceso del 32% in 12 mesi. Anche quando BTC ha flirtato con $ 48.000 il 29 marzo, i trader di futures non erano ancora preparati a costruire posizioni rialziste usando la leva.

È possibile ottenere una lettura “bicchiere mezzo pieno” dagli stessi dati perché il prezzo di Bitcoin è sceso del 15% dal 29 marzo, eppure non c’è alcun segno di un trend ribassista dal trading di margini e futures di BTC. I trader stanno giocando sul sicuro, ma sperano anche che $ 50.000 si presenteranno presto.

Add Comment